Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

Pol.Dil. CASALGRANDESE

NEWS

13/02/2018
JUNIORES, ISSAH: "BENE COSI', MA ORA DOBBIAMO GESTIRE ANCORA MEGLIO LE ENERGIE"

Periodo cruciale per la Casalgrandese Juniores: con la vittoria casalinga di sabato scorso, 3-1 sull'Atletico Montagna, i biancoblù hanno notevolmente rilanciato le proprie speranze di salvezza. La sfida con la formazione appenninica ha sancito l'esordio di Beppe Timpone nel ruolo di trainer dei nostri beniamini: un debutto senza dubbio positivo, non solo sul piano del risultato ma pure sotto l'aspetto del gioco espresso. 
Tra i principali protagonisti dell'acuto sui gialloblù c'è senza dubbio Abdul Issah, "Abbo" per gli amici: l'attaccante ex granata classe 2001 ha infatti messo a segno un'applaudita doppietta, che ha propiziato in maniera determinante i tre punti conquistati contro i castelnovini.
"A livello personale, ho ovviamente parecchi motivi per essere soddisfatto - spiega il diretto interessato - Dal mio punto di vista, la doppietta è un modo per ringraziare lo staff tecnico e i dirigenti: devo infatti essere grato alla Casalgrandese, che mi sta davvero concedendo un'ampia e gratificante fiducia. Adesso, il mio fermo obiettivo è quello di arrivare a mettere a segno altri gol pesanti a nostro favore: io sono in buona forma, e mi sento prontissimo per continuare a dare un rilevante contributo in chiave salvezza".
 
A tuo parere, Abdul, dove è nato il successo che avete conquistato al cospetto dell'Atletico Montagna? Al di là dei tuoi preziosi gol, quali sono stati gli elementi che hanno contribuito a fare la differenza?
"Il merito della vittoria non è soltanto mio, ma va equamente ripartito tra tutti i componenti del nostro organico. Innanzitutto non dimentichiamo il gol di Mattia Giberti, che ha rivestito un ruolo altrettanto rilevante nel raggiungimento dei tre punti: inoltre, tutta la squadra ha saputo applicare al meglio le indicazioni di mister Timpone. Siamo stati capaci di fornire una prova contraddistinta da grande efficacia, sviluppando manovre chiare e convincenti".
 
Quindi, si vede già l'impronta del nuovo allenatore?
"Certo che sì. Fino alla scorsa settimana, abbiamo svolto un lavoro accurato e minuzioso sotto la direzione di Beppe Ingari: tra l'altro, a lui va il migliore "in bocca al lupo" da parte di tutta la squadra per il suo nuovo incarico come allenatore del team di Eccellenza. L'impostazione di Ingari sta iniziando a dare i risultati che cercavamo, e adesso l'attuale trainer saprà affinare e potenziare ulteriormente le nostre potenzialità. Timpone ha toccato fin da sùbito le corde giuste, sia sotto l'aspetto tecnico sia per quel che riguarda l'ambito motivazionale: ora viaggiamo con rinnovata fiducia verso il nuovo delicato impegno che ci attende".
 
E a proposito dell'agenda, sabato prossimo (ore 15) sarete di scena al "Parrocchiale" di Pratissolo sul campo del fanalino di coda Boiardo Maer: si profila quindi una ghiotta occasione per cogliere il terzo successo consecutivo, che rappresenterebbe un deciso passo avanti verso la permanenza nel campionato regionale. Tuttavia, quali doti serviranno per sbancare il campo scandianese?
"Sabato scorso abbiamo finalmente abbandonato l'ultimo posto in classifica, e ciò rappresenta una forte spinta in termini di entusiasmo: il morale elevato ci sarà molto utile, contro una Boiardo Maer tutt'altro che arrendevole. Prevedo una trasferta contraddistinta da parecchi ostacoli, perchè la formazione di Pratissolo vale di più rispetto all'attuale ultimo posto in graduatoria: al tempo stesso, resto però molto ottimista riguardo alle sorti di questa Casalgrandese".
 
Vale a dire?
"Abbiamo i mezzi necessari per centare una nuova affermazione, e le ultime due vittorie contro Vignolese e Atletico Montagna lo dimostrano in pieno. Il nostro compito primario dovrà essere quello di ripetere il livello della prova che abbiamo fornito tre giorni fa: tuttavia, in più dovremo aggiungere una gestione delle energie ancora più accorta".
 
A che cosa ti riferisci esattamente?
"Negli ultimi 20 minuti del confronto con l'Atletico, abbiamo accusato un certo calo dal punto di vista delle energie: dopo una partita così intensa è quasi naturale allentare un po' la presa durante le fasi conclusive, ma sono convinto che il nostro gruppo possa fare ancora meglio nel gestire le forze a disposizione. Del resto, mister Timpone si sta concentrando con attenzione anche su tale aspetto: di conseguenza, penso proprio che contro la Boiardo Maer sapremo compiere ulteriori e confortanti passi avanti per quel che concerne la tenuta fisica".
 
Come vi presenterete a Pratissolo? Qualche assenza?
"Purtroppo saremo privi di Quitadamo, che sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica. C'è poi in dubbio Cosimo Fornaro, ma per il resto dovremmo presentarci al completo".
 
Le altre partite della 20esima giornata sono Formigine-Castellarano, Vignolese-Arcetana, Pgs Smile-Scandianese, Falkgalileo-San Michelese, Atletico Montagna-Fiorano e United Albinea-Folgore Rubiera.
Classifica del campionato Juniores regionale - girone C: San Michelese 44 punti; Castellarano 43; Formigine 41; Pgs Smile, Arcetana e Scandianese 27; Folgore Rubiera 25; Fiorano e Vignolese 20; Falkgalileo e United Albinea 18; Atletico Montagna 16; Casalgrandese 15; Boiardo Maer 14.
Al termine della stagione regolare, le ultime tre classificate retrocederanno nel campionato Juniores provinciale 2018/2019.

Nella foto a inizio pagina: a destra, Abdul Issah Akilu al lavoro.
Nella foto a centropagina: Beppe Timpone, allenatore della Casalgrandese Juniores.