Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

Pol.Dil. CASALGRANDESE

NEWS

09/03/2018
ECCELLENZA, PENINO: "IL DERBY DEL SECCHIA NON E' AFFATTO SCRITTO IN PARTENZA"

Anche per il campionato di Eccellenza è tempo di riprendere il cammino: domenica si tornerà finalmente in campo per gli impegni ufficiali, e in calendario c'è la disputa della 27esima giornata (la 24esima effettiva). Come è noto, le bizzarrie del calendario stanno per portare a Villalunga un doppio derby del Secchia: domani a salire alla ribalta saranno le formazioni Juniores di Casalgrandese e Folgore Rubiera, mentre domenica toccherà alle Prime squadre.
Ed è proprio sul derby di Eccellenza che andiamo a concentrarci, insieme a Diego Penino: il nostro difensore sprizza entusiasmo da tutti i pori per la sua esperienza in maglia biancoblù, ma purtroppo ha in serbo una brutta notizia. "Contro la Folgore non potrò essere in campo - evidenzia l'uruguaiano - Nella fattispecie, mi si è girata una caviglia durante l'amichevole di domenica scorsa: niente di grave, ma domenica dovrò rimanere fuori dal rettangolo verde per evitare il rischio che il problema possa peggiorare. Comunque sia, scalpito per rientrare: secondo ciò che mi è stato detto dallo staff medico, potrò tornare a piena disposizione già la prossima settimana".

Intanto, Penino, che aria si respira all'interno della Casalgrandese? Con quale spirito state lavorando in vista di questi ultimi due mesi di campionato?
"Anche se la situazione di classifica resta negativa, l'ambiente resta più che mai carico e motivato: siamo animati dalla ferma intenzione e convinzione di mettere in mostra tutto il nostro valore, senza lasciarci influenzare nè dall'attuale ultimo posto nè dal livello dell'avversaria di turno. Stiamo lavorando con grande impegno, e con buoni risultati: merito anche e in primo luogo di mister Ingari, che sta toccando le corde giuste anche dal punto di vista motivazionale".

Lo stop agonistico delle ultime due settimane ha complicato i vostri piani?
"Non credo proprio: aiutati anche dal poter contare su un campo sintetico, ci siamo sempre allenati con continuità disputando pure un paio di test. Quindi, di fatto noi non ci siamo mai fermati: ci presentiamo al derby contro la Folgore con una buona forma fisica e con un ottimo slancio sotto l'aspetto mentale".


Osservando le crude cifre della classifica, la Folgore Rubiera parte senza dubbio con i favori del pronostico. Su quali aspetti cercherete di puntare per ribaltare il risultato?
"Innanzitutto, oltre a me non dovrebbero esserci altre assenze nelle nostre file. La Folgore di mister Vacondio ha un potenziale decisamente elevato: a dimostrarlo ci sono i nomi che compongono la rosa, così come la posizione di classifica che i rubieresi stanno occupando. D'altro canto noi ci stiamo preparando con la massima attenzione, e non riteniamo affatto che la Casalgrandese sia una vittima predestinata: domenica dovremo applicare pari pari le indicazioni di mister Ingari, e soprattutto sviluppare un gioco di squadra nel vero e proprio senso del termine. Se manterremo nervi saldi e unità d'intenti, potremo affrontare in modo efficace le tante difficoltà che inevitabilmente il derby avrà in serbo per noi".

QUI RUBIERA. 
"Noi a Villalunga ci presenteremo al completo - afferma Jean-Marc Kouadio, difensore della Folgore Rubiera - L'assenza di infortuni e squalifiche sarà un buon aiuto per fronteggiare un'avversaria che di certo non regalerà nulla. Il grande divario di punti in classifica non deve affatto trarci in inganno: con Ingari al timone la Casalgrandese si sta ravvivando sotto ogni punto di vista, e l'entusiasmo dei biancoblù rappresenta una dote che ci metterà senz'altro in difficoltà. Quanto a noi - prosegue Kouadio - i tre punti sono un obiettivo irrinunciabile per continuare a mantenere i nostri sogni di gloria: da ora in avanti gli obiettivi della Folgore non dipendono più soltanto da noi, ma io penso comunque che il nostro team possa ancora puntare addirittura al 1° posto".

Domenica al "cav. Corradini" di Villalunga si giocherà dalle ore 14.30. La sfida sarà diretta dal sig. Riccardo Murino di Bologna: assistenti i sigg. Davide Merciari e Davide Rignanese, entrambi di Rimini.

Le altre partite della 27esima giornata sono Fiorano-Rolo, Pallavicino-Fidentina, San Felice-Sant'Agostino, Solierese-Virtus Castelfranco, Salsomaggiore-Axys Zola, Agazzanese-Bagnolese, San Michelese-Nibbiano Valtidone e Bibbiano San Polo-Rosselli Mutina.
Classifica del campionato di Eccellenza - girone A dopo 24 partite: Axys Zola 51 punti; Rosselli Mutina 48; Bagnolese 43; Folgore Rubiera 41; Fiorano 40; Virtus Castelfranco, Rolo e Solierese 39; Agazzanese 36; San Michelese 33; Sant'Agostino 32; Pallavicino 31; Nibbiano Valtidone 30; Salsomaggiore e San Felice 21; Bibbiano San Polo 18; Fidentina 17; Casalgrandese 7
San Michelese e Sant'Agostino hanno una partita in meno.

Nella foto a inizio pagina: Diego Penino.
Nella foto a centropagina: Giuseppe Quitadamo, centrocampista della Casalgrandese.
Nella foto a fondopagina: il centro sportivo "cav. Corradini" di Villalunga, che ospiterà i derby