Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

Pol.Dil. CASALGRANDESE

NEWS

01/06/2018
JUNIORES, LA CASALGRANDESE DEVE SALUTARE IL TORNEO CAVAZZOLI

BIBBIANO SAN POLO - CASALGRANDESE 5 -1 
RETI:
doppietta di Ogunleye, Cilloni, Manfredini e Storchi (B), Aracri (C).
BIBBIANO SAN POLO: Francia (Sezzi), Renzi, Borghi, Munari, Gruzza, Prestimonaco (Raschi), Manfredini (Gulisano), Bellocchi (Trombi), Storchi (Venturi), Cilloni, Ogunleye. Allenatore: Bertolini.
CASALGRANDESE: Scavo (Catellani), Bouali (Issah), Balestri (Contini), Giberti (Hardy Nana), Fontanesi (Falco), Quitadamo, Aracri (Mirra), Fiocchi, Pifferi (Gazzani). Allenatore: Beppe Timpone.
ARBITRO: Ottolini (assistenti Trillo e Ferrari).
NOTE: ammoniti Bellocchi (B), Hardy Nana, Fontanesi, Quitadamo e Fiocchi (C). 

Il cammino della Casalgrandese Juniores nel 37° Torneo "Aldo Cavazzoli" si è purtroppo fermato ai quarti di finale: ieri sera, al "Bedogni" di Bibbiano, i nostri beniamini hanno purtroppo pagato dazio contro i padroni di casa targati Bibbiano San Polo. Sulla carta, la formazione della Val d'Enza si presentava come la compagine più ostica tra quelle che i biancoblù hanno affrontato finora: un pronostico confermato sul campo, anche perchè dopo la prima mezz'ora i locali erano già in vantaggio per 4-0. "E' una sfida che temevo, non solo per le prerogative degli avversari - spiega Beppe Timpone, trainer della Casalgrandese - Innanzitutto, il fattore-campo ha avuto un ruolo molto determinante: al "Bedogni" c'è l'erba naturale, superficie su cui non non giocavamo da oltre due mesi. Abbiamo quindi dovuto riabituarci a un tipo di campo molto differente rispetto al sintetico di Villalunga: ciò ha senz'altro aumentato le già notevoli difficoltà della sfida. Inoltre - aggiunge il mister biancoblù - siamo stati costretti a fronteggiare pesanti assenze: non abbiamo potuto contare sugli indisponibili Zangone e Zinani, mentre Gamba era assente causa infortunio. Tutto ciò senza dimenticare ciò che è accaduto nel primo tempo: dietro la porta difesa da Scavo si è accalcato un gruppetto di sostenitori del Bibbiano San Polo, che ha iniziato a sostenere la propria squadra facendo uso di fumogeni molto fastidiosi per il nostro portiere. Abbiamo fatto presente la cosa all'arbitro, che ha fermato la partita per qualche minuto: tuttavia, i fumogeni sono proseguiti anche nei minuti successivi alla sospensione. Un racconto che va menzionato solo per onor di cronaca, e niente altro - evidenzia Timpone - Non è affatto nostra intenzione fare ricorso: le sconfitte vanno accettate, e peraltro bisogna anche ammettere che il ko di ieri è stato meritato. Potevamo e dovevamo fare meglio, perchè non siamo stati capaci di manifestare la stessa brillantezza delle ultime 4 gare: a livello individuale una menzione particolare va tuttavia ad Aracri e Quitadamo, che ieri si sono rivelati tra i migliori in campo". 

Per la Casalgrandese Juniores si chiude così un'annata comunque positiva: "Bilancio confortante - evidenzia mister Timpone - La salvezza nel campionato regionale è arrivata, e ci siamo comunque piazzati tra le prime 8 potenze del Torneo Cavazzoli. Nell'attesa di conoscere le decisioni societarie riguardo al futuro, ringrazio davvero tutti i ragazzi: ulteriore gratitudine va poi alla dirigenza biancoblù, che non ha mai mancato di sostenerci e supportarci costantemente".

Nella foto a inizio pagina: Giuseppe Aracri.
Nella foto a centropagina: Giuseppe Quitadamo.
Nella foto a fondo pagina: mister Beppe Timpone.