Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

Pol.Dil. CASALGRANDESE

NEWS

08/01/2019
ECCELLENZA FEMMINILE, BIANCOBLU' A CACCIA DEL PASS PER LA SECONDA FASE DI COPPA

Il campionato di Eccellenza femminile riprenderà soltanto il 3 febbraio, ma prima la Casalgrandese è attesa da un impegno agonistico di assoluto rilievo. Domenica prossima, 13 gennaio, le biancoblù saranno di scena sul sintetico "cav. Corradini" di Villalunga: di fronte ci sarà la corazzata Academy Parma, in una sfida che avrà carattere decisivo per gli equilibri della Coppa Emilia Romagna. Nella fattispecie, si tratta della gara che concluderà il girone A della prima fase: per passare il turno, le nostre beniamine hanno a disposizione addirittura due risultati su tre. Il fischio d'inizio è previsto per le ore 17.

"Chi pensa che noi partiremo per puntare allo 0-0 si sbaglia, e anche di grosso - puntualizza sùbito il tecnico biancoblù Piero Solomita - Siamo perfettamente consapevoli dell'elevato livello che caratterizza la formazione parmigiana: del resto loro stanno guidando a punteggio pieno la classifica del campionato, e si tratta di un ruolino di marcia che non deriva affatto dal puro caso. Ad ogni modo, accontentarsi del pari sarebbe il modo migliore per fare un favore alle nostre avversarie: l'atteggiamento da tenere dovrà essere propositivo e spavaldo fin da sùbito, allontanando ogni timore legato alle caratteristiche e ai numeri dell'Academy".

Come vi presenterete? Dopo un periodo natalizio privo di impegni ufficiali, la Casalgrandese dovrà fronteggiare qualche assenza? 
"Fortunatamente no: nei mesi scorsi abbiamo accusato alcuni problemi di carattere fisico, ma ora l'infermeria si è completamente svuotata. Un motivo in più per nutrire buone speranze in vista dell'impegno che ci attende: per affrontare con efficacia l'Academy Parma, ogni energia fisica sarà quanto mai utile e preziosa".

Dove sta la chiave di volta per cercare di passare il turno? Su quali aspetti cercherete di puntare?
"Oltre al cipiglio battagliero e vivace di cui parlavo prima, sarà necessario disputare una partita accorta e attenta a ogni minimo dettaglio. Avere la meglio sull'Academy Parma non è una missione impossibile, ma avremo di fronte una squadra che sarà prontissima nel fustigare anche le più piccole sviste che commetteremo. Inoltre, sul piano più strettamente tecnico, sarà necessario fare molto bene nel reparto ali: inoltre servirà una fase di centrocampo particolarmente coriacea ed efficace, ancora di più rispetto al solito. La Coppa Emilia Romagna è un traguardo a cui teniamo, senza riserve. Peraltro, in caso di qualificazione, i gironi della seconda fase potrebbero riservarci degli abbinamenti difficili ma non proibitivi: si tratta dunque di una competizione che apre prospettive davvero interessanti".

Durante le Feste, in che modo si è articolato il vostro programma di lavoro?
"Abbiamo continuato ad allenarci con intensità e impegno: a breve sono in programma due amichevoli, proprio per affinare ulteriormente la condizione in vista dei rilevanti impegni di gennaio e febbraio. Questa sera saremo sul sintetico "San Francesco" di Formigine per affrontare la Pgs Smile, squadra che disputa l'Eccellenza proprio come noi: giovedì sarà invece la volta di un test casalingo, a Villalunga contro il San Paolo Modena di serie C. Ambedue le sfide avranno inizio alle ore 20,30".

Capitolo campionato: la Casalgrandese ha chiuso la fase di andata al 7° posto, con 13 punti fin qui raccolti. Bilancio soddisfacente, o ti saresti aspettato qualcosa di meglio?
"Credo proprio che non ci siano affatto motivi per lamentarsi: al contrario, il ruolino di marcia che abbiamo tenuto va addirittura oltre quelle che erano le mie aspettative. Purtroppo durante l'autunno c'è stato un problema molto pesante, legato al lungo infortunio di Mery Discianni: perdere una "goleadora" come lei rappresenta un ostacolo non da poco, perchè stiamo parlando di una giocatrice che farebbe comodo a qualsiasi squadra anche di categoria superiore. Ad ogni modo ora anche lei è tornata in forma, ed è pronta a darci man forte come tutte le sue compagne di squadra. Per il resto, potevamo sicuramente conquistare qualche punto in più: d'altronde, lo ribadisco, fin qui il bilancio è davvero positivo. Inoltre, le novità che sono arrivate in sede di mercato ci autorizzano a nutrire rinnovate speranze".

Che tipo di novità?
"Come avevo ventilato a inizio stagione, l'organico si è arricchito con 6 rinforzi di buon spessore: un ringraziamento particolare va anche a tutta la Polisportiva Casalgrandese, sempre molto attenta nel seguire e sostenere gli sforzi che stiamo compiendo. A livello difensivo sono arrivate la classe '89 Martina Gori e la '91 Noemi Gargasole: entrambe provengono dal Pievecella, la prima con la formula del prestito mentre la seconda è a titolo definitivo. Le tre innovazioni a centrocampo sono invece giunte dal San Paolo Modena: Meriam Hmidi ('94) e Francesca Esposito ('96), a cui va aggiunta la classe '97 Ilaria Mattioli che è approdata qui in prestito. Per quel che riguarda invece l'attacco, adesso la Casalgrandese può contare su Claudia Cigarini: lei è nata nel 1993, e fino a poche settimane fa ha vestito la maglia del Bagnolo Calcio a 5. Claudia ha comunque frequentato anche il calcio a 11, giocando per oltre un decennio nelle file del Pievecella".

A questo punto, qual è l'obiettivo che vi proponete di raggiungere in campionato?
"Se tutto andrà come penso e spero, credo proprio che vi siano le potenzialità necessarie per puntare addirittura al 3° posto. Sarebbe una grande soddisfazione per squadra e società, anche perchè si tratterebbe del miglior piazzamento dopo le corazzate Parma e Pievecella".

 
* * *

Questa dunque l'attuale rosa, aggiornata, della Casalgrandese femminile.
Portieri: Francesca Ierardi (classe 1996), Gloria Tosi ('92), Aurora Passanti (2001).
Difensori: Francesca Bergonzoni ('99), Noemi Gargasole ('91), Elena Montanari ('94), Angela Solomita (2000), Giorgia Gherardi (2000), Chiara Virgilio (2000), Caterina Topalli (2000), Martina Gori ('89), Alice Tosi ('87). 
Centrocampiste: Anna Sinagra (2000), Michela Veroe ('74), Chiara Guzzi (2002), Marija Merdukh ('72), Federica Poddesu ('81), Sara Mangiacasale ('99), Meriam Hmidi ('94), Francesca Esposito ('96), Ilaria Mattioli ('97), Fatjona Nushi ('81).
Attaccanti: Iman Assahli (2002), Mery Discianni (2001), Hilda Benitez ('85), Federica Bellone (2002), Claudia Cigarini ('93), Francesca Ciuffreda (2001).
Allenatore: Piero Solomita. Viceallenatore: Alberto Bellini. Dirigente responsabile: William Muratori. Dirigenti accompagnatori: Gianluca Gherardi, Luca Catti, Cristian Stassi, Giuseppina Fino.

Nelle foto, dall'alto verso il basso della pagina:

- L'attaccante Claudia Cigarini
- Mister Piero Solomita
- La centrocampista Francesca Esposito
- Chiara Virgilio, difensore
- La centrocampista Meriam Hmidi
- La centrocampista Sara Mangiacasale