Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

Pol.Dil. CASALGRANDESE

NEWS

11/04/2019
PROMOZIONE, PAVESI: "ORA DOBBIAMO ALLONTANARE OGNI ECCESSIVA EUFORIA"

Ulteriormente galvanizzati dalla vittoria di domenica scorsa contro la corazzata Modenese, i biancoblù viaggiano spediti e con grande fiducia verso l'attesissimo derby di domenica prossima 14 aprile. A partire dalle ore 15.30, la Casalgrandese sarà di scena sul sintetico "cav. Corradini" di Villalunga: i nostri beniamini affronteranno il Castellarano, dando vita a uno tra i confronti di maggiore interesse nell'ambito della 32esima giornata di Promozione.

Come è noto, da quasi due mesi a questa parte la Casalgrandese ha decisamente cambiato passo: dopo l'avvento di mister Pavesi alla guida dell'organico, il bilancio parla di 5 vittorie, 2 pareggi e solamente una sconfitta. Adesso i biancoblù stazionano al di fuori della zona play out, e il duello con gli azulgrana può davvero essere l'occasione giusta per compiere un ulteriore passo in avanti verso la salvezza senza play out. Adesso, la permanenza diretta in Promozione è diventata un traguardo possibile e tangibile: questa Casalgrandese si sta dimostrando capace di superare anche le maggiori potenze del campionato, e dunque i motivi per essere ottimisti in vista di domenica non mancano. 
D'altronde bisognerà fare i conti con un Castellarano coriaceo, tenace e a sua volta molto motivato. Con il successo casalingo di domenica scorsa contro il Casalecchio, la compagine allenata da Roberto Lanzafame ha fatto ritorno in zona play off: gli spareggi per l'Eccellenza rappresentano l'obiettivo minimo stagionale della formazione ospite, e dunque a Villalunga gli azulgrana andranno alla ricerca di punti preziosi per mantenere vivi i sogni di gloria. 

"Proveniamo da una vittoria preziosa e di elevato spessore, ma adesso preferirei non parlarne troppo - sottolinea Davide Pavesi, trainer della Casalgrandese - Di certo sono tre punti di peso, peraltro ottenuti in modo brillante contro la seconda della classe: d'altro canto non dobbiamo pensarci troppo, perchè adesso c'è qualcosa di molto più importante su cui rivolgere l'attenzione. Al momento, il rischio è quello che la nostra squadra possa incappare in un'eccessiva euforia - rimarca il mister - In situazioni come quella che stiamo attraversando, si tratta di un pericolo che può sempre essere dietro l'angolo: oltre che sul piano tecnico, io sto quindi lavorando per blindare l'organico dal punto di vista psicologico. Da quando sono alla guida della Casalgrandese, il percorso è stato senza dubbio positivo: d'altro canto non abbiamo ancora conquistato nulla di certo, e proprio per questo bisogna assolutamente evitare ogni eccessivo bagno di autostima. Se i ragazzi iniziassero a specchiarsi su quanto di buono costruito fin qui, sarebbe il miglior modo per spianare la strada alle nostre rivali in ottica salvezza".

Pavesi commenta inoltre le caratteristiche del Castellarano, prossimo avversario dei biancoblù: "Il potenziale tecnico-agonistico degli azulgrana lo conosciamo tutti - sottolinea il mister - Si tratta di una squadra che ha tutte le carte in regola per puntare fino in fondo non solo ai play off, ma pure al salto in Eccellenza. Anche se loro avranno qualche assenza a centrocampo, si tratta comunque di un organico solido e competitivo in ogni reparto: intravedo quindi una sfida parecchio difficile per noi, che richiederà senza dubbio la miglior Casalgrandese".
Purtroppo, i nostri beniamini non si presenteranno al completo: "Dovremo fare a meno dello squalificato Emir Bokri, fermato per un turno dal Giudice Sportivo - spiega Pavesi - Inoltre, restano ancora da valutare alcune situazioni dal punto di vista fisico: soffriamo di alcuni acciacchi qua e là, e le decisioni definitive saranno prese soltanto tra domani e sabato. Complessivamente parlando, di certo adesso non siamo in piena forma dal punto di vista fisico: d'altronde siamo a fine stagione, e dunque si tratta di un problema che accomuna anche tutte le altre squadre. Per quanto riguarda la strategia da seguire - aggiunge il timoniere biancoblù - ritengo che da parte nostra sarà innanzitutto necessario fermare il fortissimo tridente azulgrana: se riusciremo ad arginare il dinamismo offensivo di Barozzi, Toni e Notari, credo proprio che ci metteremo in condizioni molto positive per provare a centrare il bersaglio pieno".

QUI CASTELLARANO. Ed eccolo, Fabio Notari: "Di certo l'attuale Casalgrandese è un cliente decisamente scomodo - osserva l'attaccante del Castellarano - Tuttavia, noi adesso siamo attesi da tre autentiche finali in ottica play off: di conseguenza, il nome della rivale di turno ha un'importanza piuttosto relativa. All'interno del girone B, nessuno sta mollando di un solo centimetro: peraltro i biancoblù andranno alla ricerca di punti per centrare una salvezza diretta che fino a due mesi fa sembrava lontana, e quindi ci affronteranno con una dose di motivazioni davvero speciale. D'altro canto, credo proprio che noi non saremo affatto da meno: nè sotto l'aspetto tecnico, nè dal punto di vista del carattere. I tre punti in palio a Villalunga ci servono come il pane, e dunque siamo pronti a inseguirli fino in fondo - aggiunge Notari - Noi non siamo abituati all'erba artificiale solo in allenamento, e quindi una partita sul sintetico può essere un ostacolo per noi: d'altro canto, non si tratta certo di un alibi. Purtroppo saremo in emergenza a centrocampo: Carrozza e Quartaroli squalificati, mentre Guilouzi è in forte dubbio. D'altronde - spiega l'attaccante - questo Castellarano sta dimostrando di riuscire a fronteggiare bene anche le assenze più pesanti. Inoltreabbiamo imparato a manifestare un giusto approccio psicologico alle varie partite, anche grazie alla sapiente guida di mister Lanzafame".

 
* * *

Le altre partite del 32° turno sono Baiso Secchia-Polinago, Vezzano-San Felice, Arcetana-Persiceto, Vignolese-Scandianese, Casalecchio-Maranello, Modenese-La Pieve Nonantola, Falkgalileo-Riese e Atletico Montagna-Fabbrico.
Classifica del campionato di Promozione - girone B: San Felice 61 punti; Modenese e La Pieve Nonantola 54; Arcetana 53; Castellarano 49; Scandianese 48; Vignolese 47; Vezzano 44; Fabbrico e Persiceto 41; Baiso Secchia 38; Casalgrandese 37; Polinago 35; Riese 33; Casalecchio e Falkgalileo 31; Atletico Montagna 28; Maranello 24.

Nelle foto, dall'alto verso il basso della pagina:
- Mister Davide Pavesi.
- Claudio Marchetti, presidente della Casalgrandese.
- Il centrocampista biancoblù Giuseppe Quitadamo
- L'attaccante biancoblù Luca Mirra
- Un'immagine del Centro sportivo "cav. Corradini" di Villalunga.